Domande frequenti - Connettività

Quali sono le nuove opzioni di connettività?

  • Standard Connectivity offre mappe, navigazione, musica, servizi multimediali tramite Bluetooth® e aggiornamenti software tramite Wi-Fi. Nota: importanti aggiornamenti di protezione continuano ad essere disponibili tramite la connessione cellulare dell'auto.
  • Premium Connectivity aggiunge mappe con visualizzazione satellitare e traffico in tempo reale, musica e contenuti multimediali in streaming in auto, un browser Internet (per Model S e Model X) e aggiornamenti software via Internet tramite rete Wi-Fi e cellulare.

Le nuove normative sulla connettività si applicano alle nazioni in cui lo streaming di contenuti multimediali e musica in auto al momento non è disponibile?
Tesla si sta adoperando con notevole impegno per rendere disponibile lo streaming di contenuti multimediali e musica in auto in tutte le nazioni in cui è possibile acquistare le nostre auto. Le funzioni di connettività nelle nazioni in cui al momento non offriamo lo streaming di musica (cioè Cina, Corea del Sud, Messico, Taiwan, Macau, Giappone, Giordania, Turchia ed EAU) resteranno invariate fintanto che non sarà disponibile lo streaming di contenuti multimediali e musica.

Quanto costa Standard Connectivity e Premium Connectivity?
Nessun costo per Standard Connectivity. Le tariffe per Premium Connectivity saranno presto comunicate, ma prevediamo una spesa di circa $100 (USD) all'anno.

In che modo le nuove opzioni di connettività interesseranno gli attuali proprietari di Tesla?
Tutte le auto ordinate entro il 30 giugno 2018 conserveranno l'accesso gratuito alle funzioni di Premium Connectivity esistenti per l'intera durata dell'attività dell'auto. Quando in futuro saranno disponibili App e servizi aggiuntivi, i proprietari avranno l'opportunità di aggiornare il proprio piano di connettività.

È previsto un periodo di prova per Premium Connectivity?
Per tutte le Model S e Model X ordinate a partire dal 1° luglio 2018, Premium Connectivity sarà gratuito per un anno a decorrere dalla consegna; le stesse condizioni sono valide per tutte le Model 3 dotate di interni Premium. Allo scadere del periodo gratuito, Standard Connectivity sarà disponibile gratuitamente per tutte le auto e sarà possibile acquistare Premium Connectivity tramite il touchscreen dell'auto. I piani di connettività delle Model 3 senza gli interni Premium saranno comunicati nel corso dell'anno.

Dove è possibile acquistare Premium Connectivity?
I proprietari di Tesla potranno acquistare Premium Connectivity tramite il touchscreen dell'auto. Prevediamo il lancio di questa funzionalità nel corso dell'anno.

Premium Connectivity è rimborsabile?
No. Benché l'acquisto di Premium Connectivity non sia rimborsabile, resterà attivo anche in caso di vendita o di trasferimento di proprietà dell'auto.

Le auto dotate di Standard Connectivity continueranno a ricevere gli aggiornamenti software via Internet?
Sì. Tutte le auto dotate di Standard Connectivity continueranno a ricevere gli aggiornamenti software. I proprietari di Tesla dovranno semplicemente connettersi a una rete Wi-Fi per ricevere gli aggiornamenti. Nota: importanti aggiornamenti di protezione continuano ad essere disponibili tramite la connessione cellulare dell'auto.

Standard Connectivity influenzerà le mappe e i percorsi in auto?
No. Tutte le auto dotate di Standard Connectivity continueranno a ricevere le mappe e la funzionalità di navigazione analogamente a Premium Connectivity, compresi i percorsi basati sul traffico, la Pianificazione del percorso e la disponibilità delle colonnine Supercharger. Premium Connectivity aggiunge le mappe con visuale satellitare e la visualizzazione del traffico in tempo reale.

Quale genere di musica e di contenuti multimediali sono disponibili con Standard Connectivity?
Standard Connectivity offre abbinamento Bluetooth®, radio FM, funzione Sirius XM in Nord America (per le auto con predisposizione XM) e riproduzione da unità USB. È necessario disporre di Premium Connectivity per riprodurre in streaming contenuti multimediali e musica in auto.

I piani di connettività interferiscono con Autopilot?
No. Se il software dell'auto viene aggiornato costantemente, i piani di connettività non interferiscono con Autopilot. I clienti in possesso di Standard Connectivity possono ricevere gli aggiornamenti più recenti tramite rete Wi-Fi. Nota: importanti aggiornamenti di protezione continuano ad essere disponibili tramite la connessione cellulare dell'auto.

In quale misura le auto Tesla usate sono interessate dalla presente informativa?
Tutte le auto Tesla usate acquistate entro il 30 giugno 2018 continueranno a disporre gratuitamente delle funzioni Premium Connectivity precedentemente descritte per l'intera durata dell'attività dell'auto. Tutte le auto Tesla usate acquistate a partire dal 1° luglio 2018 disporranno di Standard Connectivity o di Premium Connectivity, in quanto i livelli di servizio di connettività resteranno attivi anche dopo la vendita o il trasferimento di proprietà dell'auto. Sarà possibile acquistare Premium Connectivity tramite il touchscreen dell'auto.

Posso ottenere le funzioni Premium Connectivity utilizzando un hotspot mobile?
No. È possibile scaricare gli aggiornamenti software via Internet tramite reti Wi-Fi, compresi gli hotspot mobili, subordinatamente alle tariffe e alle restrizioni imposte dal proprio gestore. Tuttavia, altre funzioni Premium Connectivity come le mappe con visuale satellitare e i contenuti multimediali streaming al momento non sono disponibili tramite rete Wi-Fi.

Le nuove normative sulla connettività si applicano alle nazioni in cui lo streaming di contenuti multimediali e musica in auto al momento non è disponibile?
Tesla si sta adoperando con notevole impegno per rendere disponibile lo streaming di contenuti multimediali e musica in auto in tutte le nazioni in cui è possibile acquistare le nostre auto. Le funzioni di connettività nelle nazioni in cui al momento non offriamo lo streaming di musica (cioè Cina, Corea del Sud, Messico, Taiwan, Macau, Giappone, Giordania, Turchia ed EAU) resteranno invariate fintanto che non sarà disponibile lo streaming di contenuti multimediali e musica.

Condividi